Pulsar 2, nuova generazione di visori termici

La serie di visori termici Pulsar 2 si aggiorna con tantissime novità e miglioramenti che vi lasceranno di stucco.

dispositivi Pulsar 2 sensore millikelvin

Sensore termico micro-bolometrico in millikelvin

La novità più interessante è sicuramente il nuovo sensore di imaging termico montato su i dispositivi Pulsar 2. Si parla di un sensore termico non raffreddato da 640×480 pixel, 17 µm, con 40 millikelvin (mK). Il sensore diventa particolarmente utile per un perfetto riconoscimento dei dettagli anche nelle condizioni atmosferiche più difficili quando il contrasto termico è basso.

Cosa vuol dire NETD?

NETD (Noise Equivalent Temperature Difference) è la differenza di temperatura equivalente al rumore. Il valore NETD misura in particolare la capacità di un visore di distinguere le differenze nella radiazione IR dell’oggetto. In parole semplici, più il valore è basso più lo strumento è performante.

Qui sotto vi lasciamo dei parametri guida per eseguire delle valutazioni efficaci:

  • <40 mK (Eccellente)
  • <50 mK (Buono)
  • <60 mK (Accettabile)
  • <80 mK (Abbastanza soddisfacente)

Nuovo aggiornamento firmware IMAGE BOOST

Con l’ultimo aggiornamento firmware riservato ai dispositivi Pulsar più performanti si ha la possibilità di attivare l’impostazione IMAGE BOOST per aumentare la nitidezza dell’imaging e il dettaglio totale dell’immagine. I risultati del Potenziamento dell’Immagine portano ad un campo visivo chiaro e dettagliato, inoltre le capacità di identificazione dell’oggetto sono potenziate.

I nuovi dispositivi Pulsar dotati di sensore NETD <mK 40 arrivano già inclusi con questa funzionalità. Qui sotto vi lasciamo un video esplicativo della funzione IMAGE BOOST.

Interessanti novità per il Pulsar Trail 2 LRF

pulsar 2 trail lrf

Tra i 3 nuovi dispositivi Pulsar quello che ci ha colpito di più è sicuramente il Trail LRF in quanto monta un nuovo microdisplay AMOLED con una risoluzione di 1024×768: questo comporta immagini cristalline e senza compromessi oltre che fluide e ad alta risoluzione.

Il cannocchiale ha un alloggiamento in lega di magnesio: duro e leggero progettato per resistere al rinculo di fucili di grande calibro. La rigidità strutturale più alta riduce le vibrazioni durante lo sparo e porta ad una balistica migliore mentre le proprietà della lega di magnesio aiutano ad assicurare una dissipazione del calore più efficace.

Tutti i modelli di visori e termocamere Pulsar 2

Accolade 2 XP50 LRF

Con Display AMOLED resistente al congelamento.

Trail 2 XP50 LRF

Con zoom digitale variabile 8x.

Helion 2 XP50

Con videoregistratore incorporato.

Apri la chat
Vuoi maggiori informazioni?