La fototrappola non funziona? Ecco le soluzioni ai 5 problemi più ricorrenti.

La vostra fototrappola non funziona come dovrebbe? Forse bisogna solo usare le giuste accortezze! In questo articolo vi aiutiamo a risolvere i 5 problemi che si presentano spesso quando si usa una fototrappola.

1) La fototrappola non fa le foto di notte o le fa scure.

Quante volte vi è capitato di utilizzare una fototrappola per molto tempo e poi, quando siete andati a rivedere le foto scattate sulla scheda SD, vi siete ritrovati delle immagini notturne completamente nere o senza illuminazione? In questo caso la fototrappola non funziona al massimo delle sue capacità.

esempio di foto nera realizzata da una fototrappola.
Esempio di foto nera realizzata da una fototrappola

I motivi per cui questo accade sono i seguenti:

  • Modello o marca di batterie di bassa qualità o non compatibili con le fototrappole: questo è quello che accade spesso a chi utilizza una fototrappola per la prima volta e non è a conoscenza degli accessori da utilizzare. Le fototrappole sono strumenti delicati: hanno quindi bisogno di batterie di alta qualità. La scelta migliore ricade sulle batterie NON ricaricabili Energizer al litio, compatibili al 100% con il dispositivo. Cercate di evitare le batterie ricaricabili perché hanno un voltaggio a quello richiesto dalla fototrappola. Le uniche batterie ricaricabili che ci sentiamo di consigliarvi sono le Eneloop che dichiarano e rispettano le capacità tecniche descritte.
  • Batterie scariche: sembra una cosa stupida ma non lo è affatto! Ricordiamoci sempre che le fototrappole hanno dei LED IR che servono ad illuminare la zona in cui sono posizionate. Se le batterie non sono completamente cariche, o peggio si stanno per scaricare, il dispositivo non avrà abbastanza energia per poter far funzionare i LED e la zona sarà priva di illuminazione.
  • Posizionamento scorretto della fototrappola: se avete acquistato una fototrappola con pochi LED IR e con una distanza di rilevamento ridotta è molto probabile che abbiate posizionato il dispositivo troppo lontano rispetto al soggetto che volete riprendere. Avvicinate quindi la fototrappola alla zona di passaggio. Leggete anche l’articolo dedicato al posizionamento delle fototrappole.
  • I LED IR sono guasti: in questo caso la fototrappola ha un difetto e solo in rari casi il problema si risolve con un aggiornamento firmware. Vi invitiamo a telefonarci o a scriverci una mail! Visitate la sezione “Contattaci”.

2) La fototrappola non registra foto e video

la fototrappola non funziona perché non registra foto e video

Quando accade non è sempre facile risalire alla causa del problema, questo perché i motivi possono essere molteplici. Niente paura! Qui sotto vi elenchiamo quello che si verifica essere nella maggior parte dei casi:

  • Le batterie sono scariche: la prima cosa da controllare sono le batterie. Vi basta anche solo accendere la fototrappola in modalità menù e vedere se il dispositivo si accende.
  • Utilizzo scorretto di schede di memoria: esistono tantissimi modelli di schede SD in commercio ed è difficile fare una lista di quelle compatibili. La nostra esperienza nel settore ci ha permesso di capire alcune semplici regole per non poter sbagliare nella scelta. Innanzitutto mai usare microSD con adattatore su fototrappole che hanno uno slot SD grande. Utilizzate sempre e solo schede di memoria di alta qualità di classe 10 o superiore e ricordate di rispettare la capacità massima di archiviazione della fototrappola. Le marche con cui ci siamo trovati sempre bene sono la San Disk e la Lexar.
  • La scheda SD si è bloccata: questo può accadere quando si lascia una fototrappola all’aperto per diversi mesi esposta ad umidità e freddo. Per capire se la vostra scheda SD è bloccata accendete la fototrappola e controllate lo spazio rimanente in memoria. Se sul display leggete questo [00000/00000] ne avete la certezza! Per risolvere il problema vi basta formattare la scheda su computer o direttamente sul menù della fototrappola tramite l’opzione “Format SD”.
  • Firmware della fototrappola vecchio: se la vostra fototrappola ha diversi anni alle spalle può essere che abbia bisogno di un aggiornamento firmware: contattaci per riceverlo!

3) La fototrappola non mantiene memorizzata la data e l’ora.

fototrappola non funziona, data e ora programmate
  • Non sono state lasciate le batterie nel dispositivo: quando salvate le impostazioni sulla fototrappola, gli unici parametri che non hanno una memoria volatile sono proprio la data e l’ora! Se lasciate la fototrappola per più di 20 minuti senza una fonte di alimentazione non verrà salvata la data e l’ora. La soluzione è di impostare la fototrappola nel momento in cui dovete iniziare ad usarla in modo da mantenere sempre le batterie inserite all’interno.
  • Le batterie si sono scaricate: quando si vanno a sostituire delle batterie scariche sulla fototrappola spesso ci si dimentica che anche la data e l’ora si sono azzerati proprio perché sono una memoria volatile. Ricordatevi sempre di re-impostarle ad ogni cambio di batterie!
  • Si utilizza solo una batteria da 6V: un’altra situazione molto comune è quella di usare una batteria ricaricabile esterna da 6V senza delle stilo interne. Una volta che la batteria esterna rimarrà senza energia lascerà scarica la fototrappola facendo azzerare la data e l’ora. Consigliamo di utilizzare delle batterie Eneloop ricaricabili in accoppiata alla batteria esterna da 6V così da avere sempre una fonte di alimentazione di scorta.

4) La fototrappola non si accende o si spegne dopo 2 secondi.

  • Le batterie sono scariche: questa è la situazione che si verifica nel 99% dei casi. In questo caso la fototrappola non funziona perché le batterie sono senza energia e lo potete notare anche dalla spia rossa che si illumina ad intermittenza sul corpo della fototrappola.

5) La fototrappola non funziona: scatta foto in continuazione senza mai fermarsi

  • Time lapse impostato involontariamente: mentre si configura una fototrappola può succedere di toccare delle impostazioni che non vi servono. Una di queste è il time lapse che vi consente di effettuare delle foto in tempi pre-stabiliti (es: 1 foto ogni 5 minuti). Controllate quindi di non aver attivato la modalità time lapse sul dispositivo.
  • Modello o marca di batterie di bassa qualità o non compatibili con le fototrappole: anche in questo caso può dipendere dalle batterie che andrete ad usare. Ricordatevi quello che abbiamo scritto nel primo punto dell’articolo.
  • Sensore PIR danneggiato o guasto: per esserne certi vi basterà puntare la fototrappola davanti ad un muro ed attivarla. Se la fototrappola vi scatterà numerose foto a vuoto è molto probabile che il PIR abbia qualche problema. Contattateci subito per richiedere assistenza!
Apri la chat
Vuoi maggiori informazioni?