fototrappole professionali scubla

Come funzionano le fototrappole?

Negli ultimi anni le fototrappole sono sempre più usate dalle pubbliche amministrazioni, giovani osservatori faunistici, cacciatori e privati.

Che cos’è una fototrappola?

fototrappole scubla schema di funzionamento
Componenti della fototrappola

Dovete pensare alle fototrappole come a delle macchine fotografiche. Questo piccolo dispositivo elettronico ha quindi un obiettivo frontale per realizzare foto e video.

Di solito ha anche un display interno od esterno dove potete modificare le impostazioni oltre che uno slot per l’alloggiamento della scheda di memoria o della SIM telefonica per i modelli più avanzati.

Quali sono le differenze tra fototrappole e macchine fotografiche?

Ma quindi che cos’ha di diverso la fototrappola da una semplice macchina fotografica? E’ qui che arriviamo al punto più interessante dell’articolo e finalmente non avrete più alcun dubbio sulla questione.

Una fototrappola, oltre ad avere un obiettivo fotografico, presenta un sensore ad infrarossi passivo chiamato PIR: è un sensore elettronico che riesce a percepire il movimento.

Un altro componente delle fototrappole sono gli illuminatori ad infrarossi chiamati LED IR che servono appunto ad illuminare la zona ripresa. Più saranno i LED montati sulla fototrappola maggiore sarà la distanza di illuminazione.

I LED servono quindi per realizzare foto o video in modalità notturna.

cervo fototrappola caccia gestione faunistica fototrappole
Esempio di foto notturna realizzata con la fototrappola Scout Guard SG2060X. In questo caso i LED IR sono invisibili e l’animale non si accorge di nulla!

Come funziona la fototrappola?

Adesso che avete un’idea più chiara di com’è fatta la fototrappola vediamo anche come funziona.

Abbiamo detto che i 2 componenti che distinguono una fototrappola da tanti altri dispositivi sono:

  • Illuminatore ad infrarossi
  • Sensore ad infrarossi passivo PIR

Questi componenti lavorano assieme all’obiettivo fotografico, qui sotto vi spieghiamo come funziona la fototrappola in 3 semplici passaggi:

  • Le fototrappole rilevano un movimento di persona o animale grazie al sensore PIR
  • Si attivano i LED IR se l’ambiente è privo di illuminazione
  • Viene scattata subito una foto o realizzato un video per riprendere la persona o l’animale che passa davanti all’obiettivo

Come vengono salvate le foto e i video?

schede di memoria sd
Vari tipi di schede di memoria per salvare foto e video realizzati con la fototrappola

Tutte le fototrappole salvano i dati in una scheda di memoria inserita all’interno di uno slot come nella foto qui sotto. Vi suggeriamo di utilizzare sempre schede SD di alta qualità e di classe 10 per non andare incontro a problemi di compatibilità e di funzionamento della fototrappola.

Le schede SD migliori sono le San Disk o le Lexar.

fototrappole gestione faunistica caccia
Alloggiamento della scheda di memoria su fototrappola Browning Recon Force 4K

Esistono alcune fototrappole che hanno una memoria interna a disposizione per salvare le foto: è il caso ad esempio della fototrappola Cuddeback Professional Color che ha 120 MB di memoria.

Nonostante questa eccezione bisogna sempre utilizzare una scheda di memoria per salvare le foto e i video in modo da avere a disposizione uno spazio di archiviazione mentre la fototrappola sta lavorando sul campo.

Come funziona il modello che invia la foto al telefono cellulare?

fototrappole professionali fototrappola scubla gestione faunistica caccia
Fototrappola Scout Guard BG584 che invia la foto tramite email, mms o servizio in-cloud Molnus

Le fototrappole che hanno un servizio di invio in tempo reale di una foto o video presentano uno slot interno per inserire una scheda telefonica. In questo caso dovete pensare alla fototrappola come ad un cellulare!

Avremo quindi 4 step anziché 3:

  • Viene rilevato dalla fototrappola un movimento grazie al sensore PIR
  • I LED IR si attivano se il dispositivo sta lavorando di notte
  • Viene scattata una foto o un video della persona o animale che passa davanti alla fototrappola
  • La fototrappola invia la foto o il video ad una casella di posta elettronica oppure tramite un MMS.

Vi ricordiamo che è bene utilizzare una scheda telefonica VOCE+DATI di operatori stabili come la TIM o la Vodafone. Se volete andare sul sicuro scegliete la TIM in quanto vi garantiamo una compatibilità del 100%. L’offerta più vantaggiosa che la TIM offre al momento è questa.

Ci teniamo a specificare che il nostro consiglio si basa unicamente sulla nostra esperienza con le fototrappole e non abbiamo nessun interesse economico a consigliare un operatore piuttosto che un altro.

Le fototrappole più moderne mettono a disposizione anche dei servizi in-cloud per ricevere le foto e i video su un’unica piattaforma.

Se non le conoscete leggete questo articolo dove spieghiamo che cos’è un servizio in-cloud e perché conviene.

Questo è tutto quello che vi serve sapere delle fototrappole per avere una panoramica di base completa.

Se avete qualsiasi altro dubbio o state pensando di iniziare ad utilizzare una fototrappola potete contattarci telefonicamente allo 0432.649277 o tramite email a info@scubla.it, saremo felici di aiutarvi 🤠

Apri la chat
Vuoi maggiori informazioni?